AVVISO 20: TIROCINI PROFESSIONALI DI 12 MESI per aspiranti professionisti iscritti agli ordini

Cosa è l’avviso 20?

L’Avviso finanzia i tirocini per i giovani in età compresa tra i 18 e i 35 anni all’atto della presentazione della domanda di partecipazione al registro dei praticanti, per le professioni in cui è previsto il tirocinio obbligatorio, presso un Ordine o un Collegio professionale. L’Avviso è valido anche per i giovani che abbiano conseguito il titolo di studio necessario per l’accesso alle professioni ordinistiche e intendano svolgere un’esperienza di apprendimento e formazione professionale, nei casi in cui non è previsto il tirocinio obbligatorio.  Si parla dunque di futuri ingegneri, avvocati, commercialisti, architetti, assistenti sociali, chimici e per tutti coloro i quali, più in generale, intendono accedere alle professioni disciplinate da un Ordine.


Quanto dura il tirocinio?

La durata massima del tirocinio è di 12 mesi, sia per quelli obbligatori che per i non obbligatori. 


Quale è la dotazione finanziaria?

La dotazione  finanziaria complessiva è di 15 mln di euro e distribuite in tre diverse fasce temporali.


Requisiti

Al momento  della  presentazione  della  domanda  di  ammissione  al  contributo, che viene presentata da parte del  soggetto ospitante, il tirocinante deve possedere i seguenti requisiti:

  1. essere residente o domiciliato in Sicilia;
  2. avere un’età compresa tra 18 e 35 anni (36 non  compiuti) ;
  3. aver conseguito un voto di laurea minimo di 90 /110 o un voto di diploma minimo di 70/100 (laddove sufficiente per accedere all’albo);
  4. non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso;
  5. essere nella condizione di non occupato;
  6. non avere in corso un contratto di lavoro subordinato o parasubordinato o autonomo con il  soggetto ospitante;
  7. per le professioni in cui è previsto il tirocinio obbligatorio, essere iscritto al  registro dei praticanti presso un Ordine o Collegio professionale nell’ambito della Regione  Siciliana; 
  8. non essere ancora iscritto  all’ordine/collegio/albo al quale il tirocinio si riferisce;
  9. non aver  superato  l’esame  di  stato  per l’iscrizione all’ordine/collegio/albo al quale il tirocinio si riferisce;


Compiti del tirocinante

Il tirocinante è tenuto a:

a) compilare la scheda di rilevazione dati di cui  all’allegato E all’Avviso:

b) svolgere il tirocinio professionale senza interruzioni assicurando una presenza continuativa  accertata attraverso la firma di un registro di presenza. 

c) redigere, con cadenza bimestrale una relazione sull’attività svolta  e una autovalutazione  riguardo  al  conseguimento  degli  obiettivi  formativi. Relazione che va controfirmata dal tutor professionale e vistata dall’ordine/collegio/albo di riferimento.

d) compilare il questionario di gradimento (allegato F) 


Requisti del soggetto ospitante

Il  soggetto ospitante può, comunque, presentare domanda  di  partecipazione  per  un  massimo  di  n. 2  tirocinanti e deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. avere sede legale e/o operativa in Sicilia;
  2. non  realizzare  il tirocinio con  persone  con  cui  ha  avuto  precedenti  rapporti  di  lavoro  dipendente o forme di collaborazione remunerate;
  3. assicurare il tirocinante contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile presso terzi;
  4. essere in regola con la normativa sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  5. nominare il tutor professionale;
  6. trasmettere la scheda dati compilata dal tirocinante.

Indennità

Al tirocinante  verrà riconosciuta un’indennità pari  a  €  600,00 mensili  lorde  per  un  periodo  massimo di 12 mesi esclusivamente nel caso raggiunga, per  ciascun  mese,  il  70%  delle ore mensilmente previste.

Procedure e termini di presentazione

I  soggetti  ospitanti possono  presentare  la  domanda  di  richiesta  di  adesione  al  presente  avviso e  i  relativi  allegati  esclusivamente  avvalendosi  della  specifica  procedura  informatica,  disponibile  all’indirizzo  http://www.tirociniprofessionali.ciapiweb.org.

Le domande dovranno pervenire, a pena d’irricevibilità, complete degli all egati di cui al successivo  art.9,  via  posta  elettronica  certificata  (PEC)  all’indirizzo dipartimento.lavoro@certmail.regione.sicilia.it per  la  prima  finestra  non  prima  delle  ore    08.00 del  21/05/ 2018 e fino alle ore 14 del giorno 30/06/2018

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *